Strumenti di felicità per i lettori incalliti: le lampade da libro!

Ci sono i libri, ok, ma ci sono anche gli strumenti di lettura!
Che ne pensate di quelle piccole lampade da libro che si trovano in commercio al giorno d’oggi?

Per chi ama leggere e passa le notti in bianco per finire i libri sono veramente una manna dal cielo. Specie se condividi il letto con qualcuno e non puoi tenere la lampada accesa per tutta la notte. Oppure se hai angoli di casa un po’ bui e vuoi risparmiare sulla luce, come nel mio caso.
Ne ho provate un paio, ma sinceramente quella che mi è piaciuta di più l’ho trovata per caso all’Ikea. Si chiama Oleby, non sono riuscita a trovare una foto sul sito, quindi sono autoprodotte.


A differenza delle varie lampade da libro Duracell e simili (io ne ho anche una della Enegizer che costa circa 12,00€), questa qui l’ho pagata solo 2,99€. Va con le ministilo e io uso quelle ricaricabili. È abbastanza spartana, quindi sembra resistente, fa tanta luce e ha una buona presa sul libro. Io ho preferito il bianco ma ci sono anche di altri colori.
Se il libro è in cartonato è meglio, così non si lasciano segnettini sulle pagine, cosa che a me non dispiace perché voglio che i libri siano vissuti, ma so che ci sono tanti puristi in giro e vanno rispettati anche loro.

Non si tiene però al Kindle (ma neanche quella dell’Energizer), ma si tiene benissimo alla custodia, quindi, per chi legge dal Kindle tenendolo nella custodia, è perfetta. Io dovrò trovare un’altra soluzione, ma è il minore dei mali.

Un ottimo acquisto, che mi farà leggere ancora di più.

Ancora una volta, anche inaspettatamente come in questo caso (sul sito non c’è traccia di questo articolo), Ikea ha vinto per semplicità e risparmio.
E noi lettori siamo molto più felici.

Ti potrebbero piacere anche questi:

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.