Sofia si veste sempre di nero di Paolo Cognetti

In Sofia si veste sempre di nero, conosciamo Sofia attraverso alcuni racconti che vanno dalla “prima luce” alla maturità. Conosciamo Sofia e vorremmo saperne sempre di più. Ma non si può, perché la sua arte è quella di sparire e quindi restiamo così, a immaginarci Sofia, a cullarci nel ricordo di questi racconti e a sperare di rincontrarla.

Sofia è una donna complicata, tormentata. Dall’infanzia costellata di tensioni indipendenti da lei, alla maturità, in cui fa i conti con se stessa. E fa i conti con le persone che volenti o nolenti le girano intorno.
Perché, per quanto Sofia sia un tipo solitario e sfuggente, con lei condividono il libro e la sua vita personaggi altrettanto tormentati, ma anche loro estremamente lucidi, reali. A dimostrazione che un personaggio, come un vero essere umano, per quanto ben fatto, costruito in maniera eccellente, da solo non sarebbe esattamente lo stesso.  Sofia si delinea attraverso il rapporto con sua madre e suo padre, attraverso la spalla forte di sua zia, attraverso le amiche di Roma e le esperienze a New York, ecc. Sofia trova un senso in loro tra le sue nevrosi e debolezze e, a loro volta, anche questi personaggi trovano un senso perché sono stati raccontati insieme a Sofia.

A9MT3J2CMAAzjP_.jpg:large
E pure noi ci sentiamo un po’ raccontati con Sofia; sulla bandella si legge che ogni lettore si riconoscerà in alcune avventure, ed è vero. Indipendentemente dalle situazioni, certi incontri, certe sensazioni, certi rapporti si rivivono e si ripetono tra le pagine.
Sofia ci fa riflettere e un po’ ci spaventa e questo spiega perché  ne parlo solo ora, anche se l’ho finito un po’ di giorni fa.

Ho letto Sofia si veste sempre di nero tutto d’un fiato e il merito sta anche nella scrittura di Paolo Cognetti, diretta e senza fronzoli. Io credo che si possa parlare già di un successo se si riesce a non far staccare un lettore dal proprio libro fino all’ultima pagina.

Ti potrebbero piacere anche questi:

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.