Operazione Madonnina – Besola, Ferrari, Gallone

Operazione Madonnina

Questo articolo su Operazione Madonnina di di R. Besola, A. Ferrari e F.Gallone, edito da Frilli editori, è stato pubblicato originariamente su www.i-libri.com.

Anni Settanta, Milano, la città che dà il pane.
Tre uomini, un gagà, un oste e un fioraio cassinese sono sull’orlo del fallimento.
Sono accomunati da una dolorosa esperienza e un nuovo incontro fa sì che si sentano di nuovo uniti, di nuovo complici. In un momento di disperazione, quando tutto sembra perduto decidono di provare il grande colpo. Guardano su, in alto, e vedono la Madonnina. Chi oserebbe rubare il simbolo della città?
Da quel momento parte il progetto ambiziosissimo del colpo del secolo, i tre protagonisti, pur di trovare dei soldi per riscattarsi, ne combineranno di tutti i colori.

Un noir brillante, divertente a suo modo, che scava nei meandri degli anni Settanta e della povertà nonostante tutto. Nonostante si abbia sempre lavorato duramente, nonostante si sia stati sempre onesti, nonostante gli insulti, nonostante i chilometri messi tra se stessi e la propria casa, nonostante uno slogan di successo, una bocciofila che va benino, nonostante Milano, che cresce, pompa, costruisce, porta persone e persone a lavorare per lei, ma che tradisce appena può.
Un libro pieno di citazioni, con un omaggio anche al grande Buzzati in veste di cronista di nera. Un libro che sembra un film, il che rende facile la lettura anche a chi coi libri non è che vada molto d’accordo.
A scriverlo sono stati in tre e c’è da dire che differenze assolutamente non si notano. Ho avuto il piacere di conoscere i tre autori durante la manifestazione Letti di notte a Milano e, ancor prima di leggere il libro, solo sentendoli parlare, divertire il proprio pubblico con la storia di come Operazione Madonnina sia nata e sia stata costruita, sapevo già che il libro non sarebbe stata una delusione.

Un libro da leggere per chi ama il noir, ma anche no. Per chi ama gli anni Settanta a Milano, quando tutto poteva accadere, nel bene e nel male, per chi ama Milano, perché ci è nato, perché ci è cresciuto, perché volente e nolente è stato accolto da questa città che regala, toglie, nutre, ma soprattutto insegna. E per chi, ogni volta che alza gli occhi e vede la Madonnina, non può fare a meno di pensare alla sua immensità, alla sua posizione e al suo sbrilluccichio.

Comments

comments

1 commento su “Operazione Madonnina – Besola, Ferrari, Gallone

Rispondi