Seguimi

GiornaleBlog Notizie dai Blog Italiani
FSB Media Book Blogger Directory
BlogItalia - La directory italiana dei blog
siti righevaghe.it scambio banner Net-Parade.it Snippet

Giorni da call center #6 – ci sei o ci fai?

«Prenotazioni Buongiorno!»
«Devo prenotare una visita.»
Educata…

«Mi legga l’impegnativa, per favore.»
«Sì, ce l’ho l’impegnativa.»

«Perfetto, me la legga.»
«Cosa devo leggere?»

Non lo so, cosa mi vuoi leggere? Cosa ci sarà da leggere in un’impegnativa?

«Richiesta e diagnosi, per favore.»
«Sarebbe?»
«Quello che deve fare e perché deve farlo.»
«Allora Ecografia mammella bilaterale.»

«La diagnosi?»
«Non c’è scritto altro.»
«Guardi bene, sicuramente c’è scritto qualcosa.»



«Ah, sì, mastopatia fibrocistica.»
«Perfetto, allora, il primo posto disponibile è il 25 febbraio alle 15. Le va bene?»
«Prima non c’è niente?»
«No signora, prima non c’è niente.»
«È sicura?»


«Signora, non vedo perché non dovrei darle un posto prima.»
«Va bene. Se lo dice lei.»

«Mi dica nome e cognome.»
«Nebbia Nella.»
«Il nome è Nella e il cognome Nebbia?»
«Sì.»


«Siamo a posto signora, le confermo l’appuntamento per il giorno 25 febbraio alle ore 15. Le auguro una buon…»
«Ho un’altra visita.»


Respiro.
Sospiro.

«Va bene, signora. Per facilitarci il lavoro e per non far perdere a lei del tempo prezioso, signora Nebbia, le chiedo, nel caso dovesse avere ancora bisogno di noi in futuro, di dire subito che ha più esami da prenotare. Mi legga pure quest’altra impegnativa.»
«Sì, ho anche questa impegnativa.»

… e poi a un certo punto cominci a non sapere più se la persona all’altro capo del telefono ci è o ci fa e sei indecisa tra il ridere, il piangere o, semplicemente, far cadere la linea.

«Sì, ne sono sicura ma, come abbiamo fatto 2 minuti fa per l’ecografia, mi deve leggere richiesta e diagnosi.»
«Mammografia bilaterale.»

«Signora Nebbia, la diagnosi, per favore.»
«Ah, sì (infastidita come se pretendessi davvero troppo). C’è scritto “Prevenzione”.»
«Va bene, allora… il primo posto disponibile è il 10 febbraio alle 8.00.»
«E perché questo esame è prima dell’ecografia?»
«Perché è un altro esame, signora, e le agende sono diverse.»
«Un po’ più tardi non c’è?»

«Alle 17, le va bene?»
«mmm, mmm, non so, guardi, facciamo pure alle 8. No, alle 17.»
«Perf…»
«No, no, è meglio alle 8.»
«Sicura signora?»
«Sì, al massimo chiamo prima e lo sposto.»

È una mossa fallimentare cercare di spostare un esame prenotato da un mese, chiamando il giorno prima dell’appuntamento e tentando di corrompere l’operatore, per farlo mettere all’ora che preferisci tu. Segnatevelo.

«È sempre per lei l’esame, giusto?»
«Sì.»
«Perfetto, signora Nebbia, le confermo l’appuntamento per una mammografia bilaterale il giorno 10 febbraio alle 8.»
«Ma non si possono fare nello stesso giorno?»

Questa domanda doveva arrivare un pochettino prima…

«No signora, la mammo va fatta prima dell’eco, è già stata fortunata a non dover spostare anche l’appuntamento dell’eco, visto che non mi ha detto subito che aveva due esami.»
«Se lo dice lei.»

Respirone di chiusura.

«Se è a posto così, le auguro…»
«No, ho un’altra visita.»



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

2 commenti

  1. mairiposa's Gravatar mairiposa
    gennaio 29, 2013    

    ahhaha!!!
    ti prego continua.. è troppo divertente :)

  2. gennaio 31, 2013    

    Meravigliosa!

Rispondi

I post più letti

Switch to our mobile site