Come si scrive. Centra non c’entra!

Durante la ricerca di nuove mirabolanti avventure per la rubrica Come si scrive e come si dice, mi sono imbattuta in uno che sembra essere veramente un vero e proprio dilemma per molti scriventi dell’era dei social media:

«Ma, skusate, si scrive c’entra o centra?».


(non devo ripetere ogni volta la storia del tempo che vi concedo per riflettere, vero?)

Allora, in realtà, come molti di voi già sapranno, le grafie sono entrambe corrette, solo che significano due cose diverse. Scriviamo, o almeno dovremmo:

«io non c’entro niente con il furto della marmellata!»,
«c’entra tutto in macchina?»,
«l’arciere centra il bersaglio»,
«hai centrato perfettamente l’argomento!».

centra non c'entra

Una cosa «c’entra» quando vogliamo dire che è “pertinente”, è “in relazione a qualcosa“, “ha a che fare“, oppure, in senso figurato, quando qualcosa “trova posto”, quando “c’è spazio sufficiente”. Si tratta del verbo intransitivo «entrare» più l’avverbio di luogo «ci».

Usiamo invece, un po’ meno, il verbo transitivo «centrare» per dire “colpire nel centro“, “cogliere”, “fissare nel centro“. Scriviamo «centrare» anche per dire “hai centrato l’obiettivo”. E secondo me è da quest’espressione che nasce la confusione. Tipo qualcuno avrà pensato che “centrare l’obiettivo” ed “essere pertinente” potessero essere parenti. Esagerando con la fantasia, insomma. Sai com’è… sfumature!
O, perché come sempre la soluzione più ovvia è quella più giusta, qualcuno qualche volta si è dimenticato l’apostrofo e ha dato vita al vortice di confusione.

Però, davvero, le due cose sono diverse. Anche la Crusca dice che non ci sono “sovrapposizioni di significato” e ci spiega tutto per benino.
Quindi, tenendo a freno la fantasia, ricordiamoci che se vogliamo dire che una cosa è “pertinente“, usiamo «c’entra» da «entrarci», ed è necessario l’apostrofo. A meno che non stiamo parlando di archi, arcieri, e cose da centrare.

Può essere utile sapere che secondo il DOP, e qui entro in un territorio pericoloso perché con la pronuncia delle vocali ho i miei bei problemi pure io, anche le due pronunce sono diverse. «cèntra» si pronuncerebbe con la è aperta e «c’éntra» con la é chiusa. Non so, non viene naturale neanche a me dire «cèntra» e non me la sento proprio di esprimermi in merito.

Quindi, posso concludere che in caso di dubbi, che sarebbero già un bel passo avanti, ricordatevi che il più delle volte «centra non c’entra».

…e voi come lo pronunciate «centra»?

Ti potrebbero piacere anche questi:

Comments

comments

Rispondi